mercoledì 17 aprile 2013

Bartop - Plancia

Finalmente ho ultimato la plancia...non senza i soliti problemi in fare di lavorazione.
Partiamo con l'installazione del mio minipac.


Il minipac non e' altro che un controller per la gestione dei input formato ridotto della famiglia ULTIMARC.
Io ho preso questo perche' era presente (come detto in precedenza) nel pacchetto da me acquistato su ARCADEWORLD.UK.
Il minipac viene dotato di un cavo comune in serie da collegare ai GND e tutta una serie di cavi gia' crimpati da collegare ai morsetti dei nostri switch.


Questa è anche la comodità di questo minipac, che se ci troviamo non molto avvezzi o con voglia a crimpare cavetti (o saldarli), questo kit ci viene incontro dandoci una mano notevole sia per questioni di tempo che di comodità nel lavorare.

Scarichiamoci il software dedicato per visualizzare i nostri tasti premuti e permettere in un secondo tempo di riprogrammare i tasti in base alle nostre esigenze.

RICORDARSI DI INSTALLARE IL PROGRAMMA IN MODALIA' AMMINISTRATORE...POTREBBERO SORGERE PROBLEMI DI PROGRAMMAZIONE TASTI

Io consiglio prima di effettuare tutti i collegamenti con gli switches di utilizzare un cavetto NERO di massa e fare il test con tutti gli altri switches di modo da mappare esattamente i tasti e vedere a cosa corrispondono.


Come vedete solo un lato è adibito ai contatti per joy e pulsanti, l'altro lato è da utilizzare con un cavo venduto separatamente per collegare eventuali trackball oppure spinner.
Quando mapperete i contatti, noterete che ad ogni contatto corrisponde una lettera, invece ad altri corrispondo pressini di CONTROL oppure SHIFT; io per il momento vi consiglio di tenere esclusivamente solo quelli con le lettere o simboli e soprattutto vedere che non ci siano eventuali doppioni (può capitare), saltando dalla futura configurazione anche quelli.

Io consiglio di saldare il GND o massa...e non di utilizzare il cavo lungo già presente, a me il cavo aveva dei problemi verso metà creando dei falsi contatti, cmq testate anche quello.


Ecco come devono essere connessi i nostri switches; ossia il piedino piegato e il GND o neutro, invece il primo piedino al di sotto (normalmente aperto), va collegato a uno dei cavetti in uscita dal MINIPAC (precedentemente selezionato).


Ecco la mia cablatura del neutro in questa foto (utilizzando il cavo nero in dotazione, poi sostituito dalla saldatura)

In questo modo siamo in grado di assegnare un valore a ogni tasto (compreso i movimenti del joy), e pronti per settarli sui nostri emulatori e font-end.
Prima di fare ciò avviamo la nostra utility precedentemente scaricata e assicuriamoci che non ci siano contatti assegnati doppi oppure non rilevati.
A me era capitato che un contatto in fase di test rilevava LEFT SHIFT e un'altro RIGHT SHIFT, potrebbe anche andare bene, pero' in fase di assegnazione sul mame risultava LEFT RIGHT SHIFT e RIGHT SHIFT; cioè quando muovevo una leva il mame rileva un doppio contatto che andava in conflitto con un pulsante.
Questo non era rilevato dall'applicazione ma solo sul mame!
Ho dovuto riassegnare con un'altro cavetto, un'altra lettera che non fosse uno SHIFT o CONTROL risolvendo il problema!

Procedete con scrupolo cosi' avrete contatti univoci e nessun problema sugli emulatori!

Ok ora la plancia ha iniziato a funzionare, prendendo forma anche esteticamente! tutto puo' essere montato tramite la cerniera sottostante.





Nessun commento:

Posta un commento